mercoledì 23 febbraio 2011

Nella buona e nella cattiva sorte

I miei amici fanno lavori speciali…. Ve lo avevo già detto qui

Pì è assistente sociale…. Pì il suo lavoro lo ama… gli anziani che lei assiste la divertono….

Potrei ascoltarla per ore parlare dei suoi nonnini sdentati e strampalati… in una Roma di periferia tra povertà e solitudine dove per sopravvivere agli anni che avanzano aguzzi l’ingegno o ritorni bambino….

Sui racconti di Pì ci si potrebbe veramente scrivere un libro che diventerebbe un cult in poco tempo.

La sua ultima storia è tenerissima…. Non divertente come le altre …. Ma tenerissima.

Lei l’ha condivisa con noi perché l’ha emozionata e io la condivido con voi per lo stesso motivo. Ovviamente dopo averle chiesto il permesso.

Piccola premessa: Pì si sposa la settimana precedente alla nostra con Il socio della Bocciofila, che avete spesso visto tra i commenti ai miei post.

Vi lascio la storia, raccontata dalle parole di Pì

Sarà che sono in vena di romanticismo a causa dei preparativi per le nozze ma questa la devo raccontare..

Oggi ho visto l'Amore con la A maiuscola negli occhi dolci di un uomo di 78 anni che accarezzava sua moglie, paralizzata e senza più la parola. Lui l'accudisce da ormai 5 anni, non solo la lava e la nutre ma la veste con bei colori, le mette la crema per il viso, il burro di cacao e lo smalto.

Sono andata in quella casa per la visita domiciliare. Era la prima volta.

Quando lei mi ha vista si è spaventata perchè pensava fossi il medico. Temeva che fossi venuta a portarla via.

Ha guardato il marito con gli occhi del terrore.

Lui ha subito interpretato i pensieri della moglie e tranquillizzandola le ha preso le mani - No Marta tranquilla non vai via, ci sono io. Tu resti sempre con me.-

Mentre lo diceva si è commosso.

Sono uscita di li emozionata e con gli occhi lucidi. Marta e suo marito mi hanno spiegato il senso della parola Amore....
Scusate x questa nota sdolcianata ma x loro dovevo condividerla...



Io questa storia la trovo struggente per la cura che lui pone nell'occuparsi non solo delle cose di primaria importanza della moglie ma anche delle cose futili come smalto e crema per il viso....
Un gesto semplice e disperato per dire...."la malattia non ha cambiato niente....tu sarai sempre quella che sei stata...."

E voi che ne pensate?

33 commenti:

  1. che teneri... mi hanno commossa...

    RispondiElimina
  2. Mi sono venute le lacrime agli occhi, Bussola. Grazie...

    RispondiElimina
  3. Penso che sia una cosa meravigliosa, mi sono commossa leggendo, e non perchè io sia famosa per la lacrimuccia facile, ma perchè ci dà la forza di sognare un amore così, quell'affetto profondo che ti tiene unito ad una persona contro tutto, e per sempre.

    che bello!

    RispondiElimina
  4. Cara Bussola, mi sno commossa anche io (pero' io la lacrimuccia facile ce l'ho eccome). In effetti penso che invecchiare insieme alla persona che ami, con tutte le complicazioni e il dolore che cio' comporta, sia la sfida piu' grande e la piu' grande prova d'amore. Certo, penso che per me sarebbe terribile, forse insopportabile, perdere la parola, ma forse questi due innamorati da una vita non hanno piu' bisogno delle parole per comunicare...

    Alice

    RispondiElimina
  5. io che dico...sto piangendo
    mi viene in mente il video di una canzone ( molto metal quindi non posto il link )
    che aveva un video che raccontava una storia come questa
    e l'ho visto poche volte perchè non riuscivo a trattenere le lacrime

    una storia bellissima

    RispondiElimina
  6. Zio belga... mi sono messa a piangere...

    RispondiElimina
  7. L'essere umano è capace delle più profonde manifestazioni d'amore e delle più atroci nefandezze...ogni volta restiamo meravigliati degli estremi, in un senso e nell'altro.
    Il mio apprezzamento è però per Pi che "ama il suo lavoro" giorno dopo giorno, storia dopo storia...
    grazie per il bel racconto
    :)

    RispondiElimina
  8. ne so qualcosa d questa storia.... ho lavorato con loro ed è bellissimo ma nello steso tempo triste...
    baci da lia

    RispondiElimina
  9. un grazie da parte mia e di Pì per i bellissimi commenti.....

    @Anonimo... sapevo che avresti commentato... come voi imparate a conoscere me... io imparo a conoscere voi....

    grazie ancora a tutte perchè i vostri commenti arricchiscono sempre il mio blog

    RispondiElimina
  10. che nodo alla gola...pochi amori al giorno d'oggi resisterebbero a una situazione cosi dura...mi sono commossa
    imperatrice

    RispondiElimina
  11. No.. non dovevo leggerlo questo post.. perchè poi mi dimentico di essere un duro ghiacciolo fuori e rischio di emozionarmi..
    Davvero, la tua amica ha visto una cosa bellissima. E mi ha commosso davvero, anche se non ho pianto. Ma mi ha toccato il cuore. Mi chiedo se io alla mia età ci riuscirei.. in fondo è lì che si vedrebbe il vero amore...
    Ciao!

    RispondiElimina
  12. Bellissima storia, ma struggente. Spero che nessuno li divida mai.

    RispondiElimina
  13. se non sono gia' piu' in grado di suscitare la piu' piccola meraviglia...vorra' dire che e' arrivato gia' il tempo di smettere..
    ;)

    RispondiElimina
  14. no... al contrario... commenti pochi post e generalmente quelli più intensi di significato....
    ma leggi tutto.... diciamo immagino di te....
    sesso donna.... età su per giù la mia... forse qualche anno in più ma veramente pochi.... diciamo tra i 30 e i 40... ami la lettura.... e hai sicuramente una laurea

    gli anonimi mi stuzzicano la fantasia... dei lettori che hanno i blog posso curiosare ed entrare nelle loro vite leggendo i post così come loro fanno con me, i commentatori amici nella vita reale sono dei libri aperti.... ma per gli anonimi devo imparare a interpretare le piccole tracce :)

    RispondiElimina
  15. Che storia emozionante......a trovarne uomini così

    RispondiElimina
  16. *_*

    gioco in casa, avevo sentito tutto prima ancora che bussola pubblicasse il tutto e Pi lo sa che avevo i lucciconi...
    di storie come queste Pi mia me ne racconta con grande passione ma non voglio fare spot di come sia brava nel suo lavoro e non solo!
    Dopo tutto me la sposo anche per questo! ;)

    SdB

    RispondiElimina
  17. La crema idratante e lo smalto non sono cose futili; e lui è uno dei pochi che lo ha capito.
    Grazie per questa storia così tenera...

    RispondiElimina
  18. Hai davvero, profondamente commosso anche me :)

    RispondiElimina
  19. Bhè, allora l'Amore esiste... Bello sapere che esistono persone così dolci...

    RispondiElimina
  20. Che storia d'amore meravigliosa.
    Ovviamente mi sono commossa anch'io...echetelodicoafà?

    RispondiElimina
  21. il mio papà ha accudito la mia mamma malata fino a che ha potuto... però a volte l'amore purtroppo non basta... ed il vero amare è allora avere la forza di lasciare che vadano via, a star bene... e, nonostante tutto, trovare la forza di andare avanti...
    una bellissima storia... grazie...

    RispondiElimina
  22. per diverso tempo ho 'assistito' mia madre in una casa di cura gestito da suore
    qui ho scoperto un mondo, che per la premura del 'fare', mi ero scordato: la sofferenza, l'attesa della morte, ma anche l'amore verso queste persone 'dimenticate' ma tollerate perche' sono un bussiness per la casa di cura
    Mi ha colpito l'amore di alcuni figli e dei nipoti che venivano a trovare i nonni
    vabbe lasciamo stare rientriamo nel 'fare'
    ciao Buona giornata
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  23. evidentemente quel signore conosceva talmente bene la SUA Marta da sapere che lei si sarebbe presa cura di se stessa in quel modo: con la crema, lo smalto e i vestiti colorati. E ha fatto in modo che quel desiderio diventasse realtà. Se non è Amore questo...

    RispondiElimina
  24. un bel racconto che ci insegna più di qualcosa

    RispondiElimina
  25. dolcissimi.... mi sono commossa! :)

    RispondiElimina
  26. ...tu e pì mi avete toccato il cuore...
    emme

    RispondiElimina
  27. L'amore è senza tempo.
    Il racconto mi ha commosso,ed è un invito a pensare sempre,ostinatamente,in modo positivo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  28. E' l'Amore che vorremmo tutti nella vita... quello bellissimo ed eterno che sognavo da bambina! E' commovente e forte... meravigliosamente forte il loro Amore! Ed io li abbraccio virtualmente con un sorriso grande-grande e ringrazio te per avercelo raccontato!

    RispondiElimina
  29. saremo cosi' fortunati noi?
    ....c'e' tanto da lavorare.....non si puo' smettere un attimo....ma se questo e' il fine vale la pena provarci....
    e.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...