giovedì 10 febbraio 2011

Carola, cuori, San Valentino

Conobbi Carola a Milano in un master che avevamo vinto insieme. Ci sentimmo prima dell’inizio delle lezioni per telefono e visto che a pelle ci fummo simpatiche decidemmo di prenderci casa insieme. A me e Carola si aggiunse poco dopo anche Fede BM.

Quando si presentò per la prima volta a casa a Milano, Carola aveva degli occhialoni grossi e non riusciva a smettere di piangere per aver dovuto lasciare il suo paese, la sua casa, il suo amore.
Ci disse subito che a casa non sapeva fare nulla eccetto il caffè. Mai fatto lavatrici, mai stirato. Però si dichiarava in grado di poter imparare.

Io e Fede alla vita domestica eravamo più avvezze.

Tutte e tre abbiamo passato un anno e mezzo intenso tra vita da emigrate, tra studio e lavoro.
In un anno e mezzo Carola ha imparato a cucinare, a usare le spezie, a fare le lavatrici e a stirare. Caffè e tisane rimangono il suo pezzo forte.

In sette anni di amicizia Carola è diventata madre e moglie di una figlia e quasi due ;), Fede di una nuova di zecca…. .

Carola ora abita nella sua nuova casa con la sua nuova cucina, ha imparato a cucinare e mi dice emozionata

- Ieri sera ho fatto un dolce, l’ho fatto a caso con quello che avevo, a mio marito è piaciuto molto e ha deciso di far colazione a casa prima di andare al lavoro…. –

Carola domani ci ha invitato a cena, ed ha deciso di prepararci qualcosa di speciale.

Vi lascio una ricetta facile, facile come quelle giuste per Carola. Ho usato la ricetta di mamma che cucina e l’ho modificata con quello che avevo :) e con quello che volevo :)

Buon San Valentino a tutte

Ingredienti

1 l di latte
70 gr di zucchero
12 fogli di gelatina
qualche goccia estratto di vaniglia
Frutti di bosco congelati
miele

In un pentolino con fiamma bassa, bollire il latte con lo zucchero e l'estratto di vaniglia. Sciacquare in acqua fredda i fogli di gelatina, strizzare e aggiungere nel latte sul fuoco fino a completa dissoluzione.Versare nello stampo e lasciar raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno mezza giornata.
Quando il composto è ben solidificato togliere dallo stampo. Guarnire con i frutti di bosco mescolati a due cucchiai di miele e passati in padella con un pò di succo di agrumi.



18 commenti:

  1. Che emozioneeeee! Che ricordi... Meravigliosi...

    RispondiElimina
  2. No, ma tu mi devi avvertire...altrimenti mi emoziono troppo a leggere queste cose:).Non avrei mai pensato di poterlo dire, ma, a posteriori, che bei tempi quelli di Milano!Ti aggiorno sui progressi di oggi: ho fatto il tiramisu, ma poichè quel bip di marito mi ha comprato il mascarpone piccolo, la crema che ne è venuta fuori non è bastata...per cui ora ho un aborto di tiramisù che giace tristemente nel frigorifero. Spero di recuperarlo domani; ora ho la schiena talmente a pezzi che non riesco manco a stare sdraiata a letto:(.
    Un abbraccio...ah, ti ho mai detto che ti voglio bene?

    RispondiElimina
  3. emozionante....e complimenti per il magnifico cuore dolce lo mangerei volentieri una fetta anche adesso prima di andare ananna...
    baci da lia

    RispondiElimina
  4. Assaggio un pezzetto del dolce della foto..Sarà buono certamente!

    RispondiElimina
  5. E io te l'ho mai detto Carola?

    RispondiElimina
  6. wow che dolce bellissimo, mi hai davvero dato un buon consiglio e non sembra nemmeno molto complicato! :)

    RispondiElimina
  7. W l'amicizia!
    ciao Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  8. Bello il dolce!!! Mi piace!!! Da mettere sicuramente nella lista degli "esperimenti" da fare!

    RispondiElimina
  9. Ma che dolce romanticone!!! Bellissimo cuore rosso!

    RispondiElimina
  10. con questa ricetta persino io posso fare u figurone! ;)

    RispondiElimina
  11. Che bella storia! e che belle foto!

    RispondiElimina
  12. Anche io voglio tanto bene alle mie ex coinquiline!
    Vi ricordate il terribile cane di porcellana? AHAHAHAHAH!
    Carola ti sei data ai dolci! BBBBBBOOOONIIIIIII!!!
    Io in questo periodo ho zero voglia di cucinare invece!

    RispondiElimina
  13. oddio che depressione quel cane di di porcellana... che venne subito messo in castigo faccia al muro.....

    Bad anche noi te ne vogliamo.... ci manchi tantoooooooooo
    si si... oggi cucina lei... tutto di suo pugno... senza aiutini da casa... ha deciso un primo in onore alla Puglia e un secondo in onore al Campania....

    RispondiElimina
  14. Uuuuuuuuuuuh, come vorrei venire anche io!!!

    RispondiElimina
  15. ma che bello il tuo cuore di frutti di bosco da tuffarcisi ! slurp!

    RispondiElimina
  16. Che simpatiche siete "a pelle", ragazze. Il blog mi piace, mi metto tra i tuoi follower, se hai voglia passa da me anche tu. Baci e buon San Valentino
    www.rivierabrides.com

    RispondiElimina
  17. mamma mia che dolore... mi sembra di avere gli spilli nella gola ogni volta che inghiottisco...
    Uffaaaaaaaa... prima è venuta mamma e mi ha portato una mega confezione di gelato. è l'unica cosa che riesco a mangiare!
    E domani vorrei fare un dolcino (Dato che lo faccio quasi tutte le domeniche) mi sa che farò la panna cotta che va giù da se!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...