lunedì 2 giugno 2014

Battesimo home made: tutorial topper

Se aspettavamo un altro po’, Nicolò al battesimo ci andava da solo a piedi. Ma è stata una sequela di eventi che ci ha portato a ritardare di tanto il battesimo del boss. La quaresima, in primis, perché quando ci eravamo finalmente decisi abbiamo scoperto che era appena iniziata il tempo di penitenza Cristiana, e in quaresima la Chiesa non celebra i riti. Poi impegni di parenti, vari ed eventuali. E quindi senza nemmeno accorgercene siamo arrivati agli 8 mesi sonanti e ballanti del capo famiglia.

All’idea iniziale che un’età più elevata del bimbo avrebbe reso meno complicata la celebrazione della funzione della messa mi sono subito affezionata e poi ravveduta inesorabilmente. Sabato sera al primo incontro di preparazione al battesimo dei sei bambini in totale, di cui quattro in carrozzina che parevano finti per quanto erano buoni e un bimbo di colore seduto sul proprio passeggino che in rispettoso silenzio sembrava ascoltare il sermone che ci veniva impartito, il nostro era l’unico che ha riempito la stanza di lallazione sembrando fare il falsetto del prete che parlava, fino poi a sfociare in un pianto isterico, che per il quieto vivere ha spinto Fab a trascinare il bimbo urlans fuori dalla stanza.

Avere un po’ di tempo in più però per l’organizzazione del battesimo, mi ha portato a buttarmi nell’impresa di organizzare un battesimo che fosse quanto più possibile personalizzato e prodotto Home Made.


Ritagliando il tempo qua e là, un po’ di costanza e un minimo di fantasia, siamo ormai quasi pronti al battesimo che sarà domenica prossima.


Ho scelto per l'allestimento della stanza delle decorazioni sulle diverse tonalità dell’azzurro. Sapete, un colore originale, per il maschietto. Ne sentivo l’esigenza!

Poi con un po’ di carta, una stampante, delle forbici, dei perforatori da scrapbooking, un po’ di nastro, ho creato questo.


Moltiplicatelo per 70 persone e avrete un’idea del lavoro.
Lo so in cartolibreria, avrei potuto trovare tutto già pronto, ma non sarebbe stato esattamente come me lo immaginavo. E poi vuoi mettere la soddisfazione?!?!?!

Per chi volesse cimentarsi lascio dei mini tutorial nei post che seguiranno.

Partiamo con i topper. I topper, sono di tradizione anglosassone e vengono generalmente usati come decorazione di muffin, cupcake. In Italia, hanno preso piede ultimamente, come decorazione generica di panini, pizzette o qualsiasi cosa infilzabile. Perché noi proprio non resistiamo al  made-USA-maancheunpo’deRoma.

Occorrente.
Cartoncini Bristol (reperibili in qualsiasi cartolibreria)
Perforatori diverse grandezze (reperibili nei negozi di hobbystica o su internet come qui o qui)
Bastoncini per spiedini
Carta per scrapbooking (reperibili nei negozi di hobbystica o su internet come qui)
Clipart (reperibili su internet come ad esempio Etsy)
Scotch biadesivo
Colla stick

Procedura
Io avevo 3 perforatori a leva, di cui due a forma circolare di due grandezze diverse e uno più piccolo a forma circolare ondulata. Il perforatore piccolino a culletta mi è servito per altre decorazioni.


Ho usato quindi il perforatore a circonferenza più grande per ottenere dei cerchi di cartoncino Bristol nei colori dell’azzurro. Ho preferito usare il cerchio più grande in cartoncino in modo che il tutto avesse una maggiore consistenza.

Su questo cerchio in cartoncino ho incollato mediante colla stick per carta un cerchio concentrico ma di diametro inferiore ottenuto con carta per scrapbooking.
A questo punto bisogna pensare all'ultimo cerchio, quello più piccolo, che conterrà l'immagine cardine della festa.

Per il battesimo del bambino volevo che il tema fosse qualcosa che riguardasse ovviamente l’età pediatrica. In internet trovavo molte decorazioni che riguardavano la culletta, il biberon, il ciuccio, ma ormai essendo Nicolò un bimbo non più di primo pelo, ho preferito dirottarmi su altre tipologie.

Digitando poi su Etsy "baby boy party clipart", tra le tante opzioni ho trovato, quella che ho scelto: immagini di 6 marmocchietti che rispettivamente giocavano, dormivano, andavano a caccia di farfalle etc.

Dopo aver acquistato la clip art per 3 euro, grazie al quale acquisto ho potuto scaricarmi l’insieme delle immagini direttamente su computer, ho proceduto a creare i diversi pezzi per poi assemblarli in ultimo.
Per i topper volevo che l’immagine del bambino stesse nella parte centrale e quindi nel mio cerchio più piccolo, con il bordo ondulato.

Ho quindi aperto un foglio word su pc ed ho aggiunto una serie di copie delle immagini che avevo appena acquistato su Etsy, sistemando la dimensione in funzione del diametro del mio perforatore. Per scegliere la dimensione giusta dell’immagine basta regolare lo zoom di Word al 100% in modo che la dimensione sia quella reale e poggiando  il perforatore aperto sullo schermo, bisogna vedere se si riesce a vedere l’immagine per intero o se al contrario sborda. E’ necessario quindi ingrandire o rimpicciolire l’immagine fino a quando questa non si vada ad accomodare  perfettamente nel foro del perforatore.

A questo punto basta lanciare la stampa e si ottiene il nostro foglio A4 con tante immagini che intendiamo usare come decorazioni. Non resta altro da fare che usare il perforatore dal diametro più piccolo per intagliare le nostre immagini. Ovviamente il cerchio più piccolo va attaccato mediante colla stick al cerchio mezzano (quello ottenuto con carta scrapbooking).

Questa operazione va effettuata due volte, in modo da ottenere una coppia di triplette di cerchi per topper. Le due serie di cerchi concentrici vanno quindi unite ad un bastoncino per spiedini. Io ho trovato molto pratico usare lo scotch biadesivo, ma suppongo si possa fare anche con colla vinilica.

Ecco il risultato.


PS: E’ un’attività molto semplice, che non è un modo di dire, ma veramente, può fare anche un bambino. Consiglio pertanto di farla insieme al proprio figlio che sarà sicuramente molto felice di sentirsi l’art director della propria festa.

PS2. Chi non avesse modo di comprare la carta da scrapbooking, può digitare su etsy “digital paper” otterrà quindi lo stesso effetto mandando in stampa i file scaricati dopo l’acquisto. Io ho preferito evitare questa seconda procedura per risparmiare toner della stampante





14 commenti:

  1. Ottime idee come sempre
    Un abbraccione
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. Ma che brava!!!Ottima idea e quasi quasi seguo le tue orme mettendo al lavoro i miei grandi per il battesimo del piccoletto!!! Tanti auguri a Nicoló

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lasciati tentare :).... tu sicuramente però home made puoi fare il buffet con tutto quel ben di Dio che ho visto pubblicato sul tuo profilo

      Elimina
  3. Auguri al piccolo anche noi abbiamo battezzato la nostra piccina a 9 mesi, perché pensavamo troppo alla sua malattia per dire la battezziamo..tanto che avevo l'altra coppia con neonato di un mese e miafiglia che tirava la candela allacmadrina urlando...anche noi tutto fai da te:')

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una bimba che conosco alla domanda "rinunci a satana" rispondeva da sola "rinuncio" aveva 2 anni :)
      al Battesimo nostro c'è un bimbo che ci supera ad età.... è sicuramente al di sopra dell'anno di vita... un bellissimo cioccolatino adottato

      Elimina
  4. E che festa sia!!
    Le decorazioni saranno un successone, non c'è dubbio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. manca poco... domenica che la festa abbi inizio... :)

      Elimina
  5. sei stata bravissima! anche io per ora ho fatto homemade il battesimo e le feste di compleanno....vuoi mettere la soddisfazione? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti... comprare tutto non sarebbe stato la stessa cosa... mi sarei esaltata i primi minuti poi mi sarebbero sembrate le solite decorazioni di ogni festa

      Elimina
  6. Wow che lavorone bravissima! Quanto al battesimo ritardato purtroppo ogni età ha i suoi vantaggi e svantaggi per tutto, non è mai tutto perfetto... ma dopotutto neanche noi lo siamo, no? Condivido su google!

    RispondiElimina
  7. grazie mille per la condivisione :)

    RispondiElimina
  8. bellissimi i topper, le illustrazioni adorabili e anche i colori ! Mi pare che apprezzi anche il pupetto le tue doti di scraapbooking designer :D

    RispondiElimina
  9. Tutto davvero carino, complimenti!
    Auguri al "capofamiglia" ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...