mercoledì 26 giugno 2013

Boa a mare

Stanca della città, io i miei piedi da Fiona di Shrek, il mio pancione che fa provincia e Nicolò compattato in tutto ciò abbiamo deciso di scendere a Lecce a goderci un po’ di mare e di aria pulita.

Qui l’estate non è ancora esplosa, e il bel tempo e i bei posti sono appannaggio ancora solo di noi autoctoni e dei pochi turisti fuori stagione. Il relax è massimo.



Nicolò nel suo pancione continua a crescere e a dare grande dimostrazione della sua presenza.


I suoi calci diventano ogni giorno sempre più ben assestati, le sue posizioni preferite sempre più chiare, così come i suoi gusti in fatto di alimenti. Dalla sua crisalide di pancia materna ha incollato calci e pugni a nonni materni, zie e cugine di ogni genere, e più il calcio era forte tanto più l’ilarità collettiva fragorosa. Per così poco Nicolò non si tira mai indietro.

Adesso tira pure calci a comando. Se tu bussi sul pancione sempre più suo che della sottoscritta, giro tre secondi e un bel calcio su richiesta arriva puntuale. E’ gentile, non si fa attendere, ad ogni colpo che viene da fuori lui risponde con un colpo che viene da dentro.

Giovedì scorso abbiamo fatto l’ecografia della 28esima settimana. Abbiamo apposto il nuovo tagliando a reni e cuore.

Tutto da manuale. Il cuore funziona come ci si aspettava che facesse, atri e ventricoli tutti presenti all’appello, valvole anche loro partecipi dalle loro postazioni.

I reni che così tanto ci hanno dato da pensare, questa volta non hanno fatto troppe storie. Si sono presentati all’appello dell’ecografista precisi e puntuali. Il secondo rene, quello timido, quello che si nascondeva nell’intestino, si è fatto coraggio e questa volta è uscito allo scoperto senza troppe storie. Ha raggiunto il gemello in posizione e dimensione. Incrociando le dita speriamo che lui, la sua ghiandola surrenale e la sua arteria non ci tirino ancora più brutti scherzi.

Giovedì, tra i vari tagliandi, abbiamo fatto anche l’ecografia tridimensionale. Abbiamo avuto modo di vedere quindi il musettino di Nicolò.

Io non dico niente…. Perché lo so sono di parte….. però Nicolò è bellissimooooooooooooooooooooooooooooooo…. E mamma sua è già perdutamente innamorata di lui…..Ops mi è sfuggito. L’ho detto :)

Ogni tanto Bussola, quando non ha nulla da fare (1 volta ogni 5 minuti) si prende il cellulare, si guarda questa foto e pensa “Nicolò, quanto sei bello a mamma ”




12 commenti:

  1. "io i miei piedi da Fiona di Shrek" questa frase te la copierò sappilo perchè mi ha fatto schiantare dal ridere!!!
    Quando all'ecografia in 3d NON SAPEVO NEMMENO CHE ESISTESSE!!!( io non sono ancora mamma )
    Che figata vedere il bambino così bene!!!!
    Super bacio e goditi il mare!!!

    RispondiElimina
  2. oh come ti invidio cara Bussola... Io avrei proprio voglia di una bella nuotata... ma qua mancano 13 giorni e non ci si può allontanare molto da casa!! :)

    RispondiElimina
  3. io avevo i piedi come fred flinston...allo scadere della 42 ma settimana (margherita non aveva fretta....) non riuscivo neanche ad infilare le infradito!!!!
    bacione!!
    elena

    RispondiElimina
  4. Bel mare. Bel pancione. Bellissimo Nicolò!

    RispondiElimina
  5. ooooh ammmore lui bello de mamma!!!
    Che bello stare in acqua col pancione, e poi pure i pupi lo gradiscono, mi ricordo di quei calci quando entravo nell'acqua calda della piscinetta del corso per donne impanzate...

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. La foto in bianco e nero è stupenda!!

    RispondiElimina
  8. CHE MERAVIGLIAAAAAAA!!!
    Tu sei di parte, ovvio, ma io sono molto obiettiva: è proprio bellissimo!

    RispondiElimina
  9. Buon relax e buoni calci! ;D

    RispondiElimina
  10. Che pancione! Buon riposo cara.

    RispondiElimina
  11. la bellezza!!!!! foto stupende, pancia stupenda ma soprattutto Nicolò, la mamma ha ragione sei bellissimo!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...