martedì 10 aprile 2012

Prima l'uovo e poi la gallina

In situazioni di forte stress Bussola trova gratificante, svuotante,  appagante, e liberatorio mettersi a pasticciare in cucina.

Per nulla scoraggiata dal fatto che fosse la vigilia di Pasqua ha trascinato Fab nel supermercato e poi in un negozio specializzato per articoli da pasticceria. Ha motivato quindi il suo impeto furioso con una impellente necessità di preparare un uovo di Pasqua per i nipoti.

Per rendere ancora più svuotante e liberatoria l’opera culinaria ha deciso di non fermarsi alla preparazione dell’uovo secondo canonica procedura ma di abbellire la stoica impresa  decorando il tutto con pasta di zucchero.
Pertanto pur continuando a nutrire una forte diffidenza per quella pasta colorata e stucchevole, ha deciso di chiudere un occhio e di dar libero sfogo a quella Bussola creativa e disperata, utilizzando quell’intruglio di dubbia origine.

Fab dal canto suo essendo  a sua volta chiuso sotto scacco dal grillo  logorroico che lo rimbecillisce con il discorso di cambiare lavoro, ha pensato in un’ondata di inaudita generosità di aiutare Bussola nell’ impresa, pur di allontanarsi dagli sproloqui del grillo.

I due hanno passato l’intero sabato notte a fondere cioccolato, a colarlo sullo stampo, ad aspettare che si solidificasse, e a staccarlo. Si sono meravigliati come due bambini quando la prima metà dell’uovo è scivolata dal calco, perfetta come mai se lo sarebbero immaginato.

Motivati dalla cosa, e carichi di entusiasmi hanno replicato le operazioni per la seconda metà dell’uovo.

Ormai però la stanchezza iniziava a calare e la pazienza di aspettare andava scemando.
Il primo tentativo di questa parte ha prodotto una metà di uovo con una grossa incrinatura. I due hanno deciso quindi di rifondere il tutto e riprovare.

Il secondo tentativo ha prodotto una metà di uovo completamente adesa allo stampo che per nulla voleva staccarsi. Hanno deciso quindi di staccarla con la forza a suon di cucchiaiate e di imprecazioni. Il terzo ed ultimo tentativo ha portato a colare il cioccolato e lasciarlo solidificare la notte, raccomandandolo alle preghiere di San Perugina.

I due sono quindi andati a letto completamente scoraggiati, frustrati oltre che per quanto avevano già a carico anche per i nuovi fallimenti culinari. Completamente bulimici di cioccolato sono quindi crollati inermi sul letto.

La mattina di Pasqua i nostri eroi hanno messo la sveglia alle sei per non lasciar incompiuta l’opera. Il mattino ha portato nuove energie e si è dato quindi il giusto compimento a quanto iniziato.

Durante il pranzo di Pasqua l’uovo è stato ammirato dai grandi ma snobbato dai piccoli, perché ciò che rende un uovo speciale per un bambino non è una bella forma ma una bella sorpresa, e quei due cretini di Bussola e Fab si erano dimenticati la cosa più importante!

14 commenti:

  1. Ma è stupendo!

    RispondiElimina
  2. cestello della ricotta a parte... era uno spettacolo!!!!!!!! posso testimoniare!
    Robi

    RispondiElimina
  3. Ma è bellissimoooo!!! Miei cari, sorpresa a parte è davvero stupendo!!! Siete stati bravissimi!! Ecco cosa dovreste fare, i pasticcieri!!! Io vi commissionerei in sacco di cose!!!
    Bacioni tesori!!!

    RispondiElimina
  4. ciao è veramente bello ... si fa mangiare.
    a presto
    PS: ti è arrivato il pacchettino?

    RispondiElimina
  5. L'aspetto é invitante in effetti concordo con Debora.

    RispondiElimina
  6. Bhè devo ammettere che un uovo senza sorpresa è duro da mandare giù, ma esteticamente è simpaticissimo!

    RispondiElimina
  7. l'aria perplessa di questo pulciUovo è bellissima... chissà se è dovuta al non avere nulla dentro...

    RispondiElimina
  8. daiiii, avete un futuro come pasticceri!!! :) :) questo uovo/pollo è uno spettacolo!!!!! :D

    RispondiElimina
  9. Posso solo commentare con un "Ciop!" :)

    RispondiElimina
  10. ahah è meraviglioso l'uovo gallina!!!

    RispondiElimina
  11. voi dite.... Fab allora visto che ormai non tollera più il suo grillo che continua a ripetere che deve cambiare lavoro..... sta seriamente pensando di vedere oltre alle posizioni aperte per ingegnere anche quelle per pasticciere

    RispondiElimina
  12. Io ho trovato nel mio uovo un pupazzo a forma di scimmia... che dici?A

    Baci

    RispondiElimina
  13. se ti và passa da me.. c'è un nuovo tema a cui potresti partecipare, mi piacerebbe vederti tra noi!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...