lunedì 9 agosto 2010

Ma voi ridete...

Giuro che non piangerò.

Butterò dentro tutto e andrò in bagno a truccarmi. Mi vestirò di luna, e indosserò il mio miglior sorriso.

Uscirò per strada e vi racconterò la più bella storia.

Vi regalerò un sogno, come tutte le sere, come ogni sera.

Ma voi ridete, perché io possa specchiarmi nei vostri occhi di bambini incantati.

Voi ridete, perché io possa credere di avervi, ancora una volta, regalato un sogno.







22 commenti:

  1. non ho parole per descrivere quanto belle sono le tue parole.

    RispondiElimina
  2. Quanta magia nelle tue parole, inoltre, le foto sono inebrianti, affascinanti, appassionanti e....continuerei all'infinito.
    Notte

    RispondiElimina
  3. Bellissima. Anche le foto. Ma le parole di più :)
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. splendida miscela di parole ed immagini!

    RispondiElimina
  5. cm fare a dire se sono piu toccanti le parole o le foto?COMPLIMENTI

    RispondiElimina
  6. bellissime come sempre le foto e le parole... spero suggerite solo dalle immagini
    :)

    RispondiElimina
  7. si si... ero un pò giù... e mi è uscito un post un pò giù....
    ma a volte le cose un pò giù mi piacciono :-D
    e mi fanno ritornare un pò su

    RispondiElimina
  8. Come sempre delle foto che rimangono! Immagine spelndide! :)

    RispondiElimina
  9. Oh.
    Belle foto e splendide parole.B
    Brava Bussola.
    Davvero.
    Un abbraccione.

    RispondiElimina
  10. Mi piace troppo la sesta foto! Bravissima, sia per quello che hai scritto, sia per le foto.

    Certo che,a volte, essere giù di morale aiuta a tirare fuori il meglio di sé.
    Per dirla alla Nietzsche: "Bisogna avere il caos dentro per partorire una stella che danza" :)

    RispondiElimina
  11. bellissima immagine...una stella che danza..... non l'avevo mai sentita...
    grazie chiara a te come a tutte/i

    RispondiElimina
  12. Parole stupende, e bellissime immagini!

    RispondiElimina
  13. Le foto sono superbe, some al solito. Sei noiosa eh?! ;)
    p.s. Il tango, che nostalgia... :*

    RispondiElimina
  14. Belle le foto, bellissime le parole...

    RispondiElimina
  15. Bellissimo post e foto.

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  16. Mi accodo ai commenti. Brava :)

    RispondiElimina
  17. sono belle le tue parole....a me fanno venrie in mente l'immagine di un clown triste

    RispondiElimina
  18. Ciao,bella la poesia e splendide le foto. Ho letto il tuo profilo e ho visto che abbiamo delle cose in comune: anch'io sono una salentina con un microcomputer,mio marito e' nato un po' piu' giu' di Napoli ma viviamo anche noi a Roma. La nostra Panda era rossa.
    Se non ti spiace mi intrufolo nei tuoi lettori.

    RispondiElimina
  19. UaUH!!!! in questa poesia tra immagini e parole ....MINCHIA!!!! ;P bravissima!!!!! _mary

    RispondiElimina
  20. ciao, eccomi, sono giunta a trovarti anche io.
    :)
    Che belle foto, ti fa sentire partecipe!

    Mi aggrego, a presto1

    RispondiElimina
  21. Bussola, ma quanto mi sono riconosciuta nelle tue parole?
    Il sorriso è il mio vestito più liso..è quasi sempre lui ad indossare me , ma delle volte devo costringermi ad indossarlo, anche se non mi andrebbe..
    Quando accade è durissima, ma per certi versi terapeutica.. :)))
    Le foto sono splendide..e, se permetti, aggiungo..COME SEMPRE!

    RispondiElimina
  22. Fosse ancora vivo Fellini, letto questo post ed ammirate queste splendide immagini, forse rifarebbe "La strada" o qualche altro suo film con una cifra meno pessimistica! Beata gioventù!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...